Film · Serie e Film

15 ottimi motivi per vedere Booksmart – La rivincita delle sfigate

Qualche giorno fa ho visto un film che aspettavo da tanto tempo. Si tratta di Booksmart, tradotto in italiano come La rivincita delle sfigate.

Le due protagoniste, Amy e Molly, sono studentesse del liceo che passano tutto il loro tempi sui libri, per studiare e prepararsi per entrare nei migliori college americani. E ci riescono, ma non sono le uniche; anche tutti i loro compagni di classe, quelli che passavano il tempo a fare feste e ubriacarsi, sono entrati nelle migliori università.

La scoperta lascia Molly esterrefatta, dato che era convinta che i compagni fossero solo un branco di festaioli senza ispirazioni per il futuro. Così persuade Amy ad andare ad una festa, la notte prima della consegna dei diplomi, per dimostrare a tutti che anche loro sanno essere divertenti.

Inizia così un’odissea alla ricerca della casa in cui si tiene la festa, passando per barche, Uber imbarazzanti, incontri casuali con prof vari e molto altro, il tutto condito con un sacco di risate per lo spettatore.

Parliamo ora del perché Booksmart merita il vostro tempo.

  • La trama non sarà la più originale del mondo, ma è sicuramente ottima nel rappresentare, una volta tanto, gli adolescenti in modo reale.
  • La chimica tra le due protagoniste è fantastica, naturalissima e spontanea.
  • Gigi, compagna di scuola che compare qua e là, quando meno la si aspetta, per sconvolgere tutto.
  • L’omosessualità di Amy è rappresentata alla perfezione. Amy è un personaggio che risulta reale, vivo; non è una brutta copia di nessuno o uno stereotipo su gambe, cosa che purtroppo vediamo fin troppo spesso.
  • La storia è coinvolgente, fa ridere e commuove.
  • E’ l’esordio alla regia di Olivia Wilde, ed è un esordio fantastico.
  • Viene abbandonato il cliché dell’umore basato sul ridicolizzare i personaggi: nessuno viene insultato per il proprio aspetto fisico, lo stile nel vestirsi, o la ricchezza. I ragazzi commentano solo il carattere e la personalità dei compagni.
  • Gigi.
  • Ci sono molti camei/personaggi secondari famosi: Lisa Kudrow (phoebe di Friends) e Will Forte (SNL) interpretano i genitori di Amy, Jason Sudeikis il preside della scuola e Mike O’Brien il fattorino della pizza.
  • Tanti studenti vengono trattati dai compagni sulla base di etichette, pettegolezzi e storie che girano per il liceo, come avviene purtroppo nella vita reale. Ma tutti riescono a dimostrare quello che sono realmente, chi in modo più plateale chi sottilmente, solo con certe persone.
  • Si parla di amore e sessualità con naturalezza, ma soprattutto senza renderlo il centro della storia. Ciò che conta è divertirsi, a tutti i costi.
  • Billie Lourd (nei panni di Gigi).
  • Fa venire voglia di organizzare subito una mega festa con tutti gli amici, pizze, birra e tanta buona musica.
  • I personaggi sono adolescenti, con problemi da adolescenti. Stanno crescendo e si scoprono pian piano, non hanno ancora personalità o risposte definitive su chi sono. E’ stato bello vedere giovani attori nei panni di studenti che si incontrano in tutte le scuole; niente personaggi perfetti dalla testa ai piedi, niente super uomini/donne, solo tanta voglia di crescere e conoscere.

Una di queste sere estive, fate un salto al cinema per vedere Booksmart – La rivincita delle sfigate, e vi assicuro che passere un paio di ore a ridere e divertirvi. Ne vale la pena, promesso.

10 pensieri riguardo “15 ottimi motivi per vedere Booksmart – La rivincita delle sfigate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...