Book Tags · Libri

Autumn Book Tag

Per settimane mi sono rifiutata di accettare la realtà, ma ormai non posso più negare l’evidenza. L’estate è finita.

Certo, è stato facile far finta di nulla dalle spiagge dell’Isola d’Elba, dove ho passato due splendide settimane di settembre a non fare assolutamente nulla se non prendere il sole e nuotare, ma ora sono a Torino, il lavoro è ricominciato (e per non farmi mancare nulla, da oggi ne inizio un secondo. Aiuto) e l’autunno è qui. Fa freddo, ci sono sempre più nuvole in cielo e mi cola il naso.

Immagino che ormai si sia capito che l’autunno non è esattamente la mia stagione preferita, ma ammetto che ha i suoi lati positivi, primo fra tutti la possibilità di accendere il caminetto del salotto, seguita a ruota dalla cioccolata calda e i calzettoni di lana, ottimi per pattinare in casa. Altra cosa bella dell’autunno? I tagsssssssssssss. Anche stavolta copio Il Lettore Curioso, perché non ho abbastanza fantasia da crearne uno mio e i suoi sono sempre divertenti.

Ma ora bando alle ciance, prendete appunti (o no, lungi da me dirvi cosa fare) e buona lettura.

🥧 PUMPKIN PIE: Un libro dolce come una Pumkin Pie || Domanda difficile. Le storie dolci non mi fanno impazzire, preferisco un bell’omicidio truculento, ma se proprio devo sforzarmi e trovare una risposta direi Il freddo modifica la traiettoria dei pesci, ovvero la storia di un gruppetto di coppie e famiglie che, bloccate da una tempesta di neve, si trovato ad affrontare i loro pregiudizi e problemi. Suona molto più duro di quanto in realtà non sia: è una storia leggera e divertente che dimostra come l’amore possa cambiare le persone e aiutarle a crescere.

🍫 HOT CHOCOLATE: Il libro più “bollente” (hot) che avete mai letto || Come ho già detto qui, i libri erotici non sono i miei preferiti; il che significa che l’unico qualificabile per questa categoria è sempre lo stesso, Volevo uccidere Johnny Fry.

🎃 HALLOWEEN: un libro che hai letto e ti mette paura solo a pensarci || Ammetto di aver letto pochi horror, ma quando ti avvicini al genere e decidi di iniziare con L’esorcista, qualunque altro libro a confronto ti sembra una fiaba dei Grimm versione-Disney-e-unicorni.

🌫 FOG: Un libro che ti ricorda una giornata di nebbia || Sarà per colpa della copertina, ma il primo romanzo che mi viene in mente è L’ombra del vento di Carlos Ruiz Zafón.

🍵 HOT TEA: Un libro che sia confortante come una tazza di tè caldo || I pirati della Malesia, perché Salgari è IL pilastro della mia infanzia e rileggerlo mi rende felice come pochi altri.

🌰 CHESTNUT: Un libro gustoso come le castagne || Bella domanda. Esiste un libro fatto di cibo? Tipo pagine di cioccolata, copertina di zucchero e canditi… Forse non ancora, ma di sicuro ciò che più ci si avvicina è La Fabbrica di Cioccolato.

🌧 RAIN: Un libro che ti fa piangere ogni volta come se fosse la prima || Chiamami col tuo nome. Non credo ci sia bisogno di molte spiegazioni sul perché…

🔥 FIRE: Il libro che non vedi l’ora di leggere davanti al camino || Qualcosa con molte pagine, avventuroso, magari con la copertina dai colori caldi… Direi che è arrivato il momento di finire Dune!

5 pensieri riguardo “Autumn Book Tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...