Bookmas 2019 · Consigli di lettura · Libri

Ti consiglio il libro perfetto – Capitolo speciale: Saghe edition (Prima parte) | Bookmas 2019 Day 6

Ci sono certe lettrici e certi lettori che adorano le serie, e magari le preferiscono addirittura ai libri singoli. Personalmente, le apprezzo molto, siano esse lunghe solo un paio di romanzi o si aggirino intorno ai 10-15-80000000000 libri. In questa serie ne ho già consigliate alcune che mi hanno segnato moltissimo crescendo, come Il Signore degli Anelli, Il Trono di Spade, Narnia, e altre scoperte da qualche tempo che mi hanno divertito, appassionato o emozionato, come la serie di Vani Sarca e l’immortale Guida Galattica.

Oggi voglio quindi concentrarmi proprio sulle saghe, su quelle che non ho ancora nominato ma che si meritano la vostra attenzione. Avrete da leggere per anni!! (Papà, prendi nota: così non ti dovrò prestare un libro diverso al giorno, ma avrai da leggere qualcosa per almeno una settimana!) Dato che ci sono moltissime cose da dire e che non voglio annoiare nessuno, per adesso vi lascio con 5 saghe; le prossime cinque verranno pubblicate domani!

1- La saga ambientata nello spazio: Lucky Starr, Isaac Asimov. Saga completa di sei volumi.

Sarebbe la perfetta serie televisiva: un eroe intelligente ma non fastidioso, un aiutante/braccio destro in perfetta sincronia con lui, una continua e crescente tensione tra gli abitanti della Terra e quelli del sistema di Sirio, e ancora pirati, pianeti abitati da culture diverse, alieni, navi spaziali, armi misteriose… C’è di tutto ed è fantastico: Lucky Starr è un protagonista ben costruito, che viaggia per tutto il sistema Solare vivendo avventure che, sinceramente, in parte invidio, in parte non vorrei mai trovarmi a dover risolvere. I libri sono molto corti, ma ben strutturati, con le avventure che si svolgono in una parte sempre diversa del nostro sistema Solare, spesso colonizzate dai Terrestri e con caratteristiche diverse, corrispondenti alle conoscenze scientifiche dell’epoca in cui i libri vennero scritti. Oltre alle trame dei singoli libri, c’è un filo conduttore più grande che collega tutti i volumi, ovvero il rapporto tra i Terrestri e i Siriani. Consigliato a tutti coloro che cercano qualcosa di breve ma interessante e che vogliono abbandonare per qualche ora non solo i propri problemi, ma anche la Terra.

2- La saga con i pirati più fighi di sempre: Ciclo dei pirati della Malesia, Salgari. Per intenderci, quello di Sandokan. Saga completa di 11 volumi, divisi in tre cicli non leggibili separatamente.

Il primo ciclo narra le avventure, inizialmente separate, di Sandokan e l’amico Yanez da una parte, Tremal-Naik e Kammamuri dall’altra. I quattro si conoscono nel terzo romanzo, dal quale inizieranno a lottare insieme nei libri successivi.

Nel secondo ciclo vediamo alcune delle avventure che i quattro vivono insieme: la lotta contro il figlio di un vecchio nemico, la conquista dello stato dell’Assam e la decisione di Sandokan di riprendersi il suo territorio.

Il terzo ciclo vede Yanez coprire un ruolo sempre più importante nella saga intera mentre la sua vita, la moglie e i suoi territori vengono minacciati da ribellioni e nemici.

La saga mi piace moltissimo. Ha personaggi indimenticabili che seguiamo per buona parte delle loro vite in avventura di tutti i tipi, combattendo al loro fianco contro l’impero Inglese, i temibili Thug, europei crudeli, animali selvaggi, la cattiva sorte o la natura imprevedibile della Malesia e l’India. Sono storie appassionanti, bellissime e coinvolgenti: non saprei nemmeno dire quante volte ho sognato di avere una tigre domestica come quella di Tremal-Naik e di potermi imbarcare su un veliero potente e velocissimo per poter viaggiare completamente a mio piacimento in giro per il mondo, come un pirata d’altri tempi. Morirei subito, ma sarebbe una gran bella fine!

3- La saga con i pirati dei Caraibi prima che la Disney se ne appropriasse: I Corsari delle Antille, Salgari. Saga completa di 5 volumi.

La saga segue la storia di una famiglia italiana caduta in disgrazia, formata da Emilio di Roccabruna, signore di Ventimiglia (ovvero il Corsaro Nero), il suo equipaggio, la donna da lui amata e figlia del suo nemico, la figlia Jolanda, e infine il nipote, figlio del corsaro Rosso, suo fratello. Insomma, una di quelle famiglie tranquille e noiose. Scherzi a parte, anche questa serie mi piace moltissimo per motivi molto simili a quelli della serie precedente: ottimi personaggi e avventure fantastiche. Questa volta però i libri sono più seri e cupi, quasi tristi. Il Corsaro Nero è praticamente depresso, e il resto della sua ciurma/famiglia non sono i tipi scherzosi e allegri che accompagnano Sandokan, ma sono molto più accigliati e riflessivi. Tutto ciò non rovina affatto la lettura, anzi; questi libri sono forse più adulti rispetto al ciclo della Malesia, ma niente affatto più noiosi.

4- La saga con l’eroe popolare per eccellenza: Zorro, autori vari (compresa la Allende!!!!!). Inventato nel 1919 da Johnston McCulley, Zorro è un’eroe conosciuto da tutti, e per ottimi motivi: sempre pronto a difendere il popolo, Don Diego de la Vega è sempre troppo intelligente per le autorità e i nemici che lo cercano, tra cui il Comandante Monasterio. Ispirato dalla Primula Rossa, l’eroe che salva i nobili francesi durante la Rivoluzione, Robin Hood e la figura leggendaria messicana di Joaquín Murrieta, Zorro a sua volta è lo spunto per molti altri personaggi che lottano a favore dei più deboli, come Batman e il Gatto con gli Stivali di Shrek. I libri (o i film, i videogiochi e i fumetti) con la Volpe come protagonista sono sempre belli: veloci, molto ben scritti e intelligenti, permettono alla lettrice o al lettore di identificarsi con un archetipo di personaggio che tutti vorremmo essere, ovvero qualcuno con una doppia vita che combatte i soprusi per aiutare il prossimo.

5- La saga (forse) più importante del genere sci-fi: Ciclo delle Fondazioni, Asimov. Saga completa di sette volumi: due preludi, tre volumi centrali (scritti prima degli altri) e due sequel.

Ammetto di non aver ancora finito questa serie, ma la consiglio comunque, perché è un pilastro necessario per gli appassionati del genere e perché, obbiettivamente, è fantastica. La storia si basa sulla teoria della Psicostoria, inventata e studiata da Hari Seldon; secondo questa teoria, tramite uno studio matematico della storia è possibile prevedere il futuro dell’umanità intera a livello generale, fintanto che la popolazione non ne è al corrente. Seldon decide così di creare due società, chiamate Fondazioni, ai lati opposti della Galassia. Esse sono formate da scienziati che hanno il compito di proteggere l’intero sapere dell’umanità in seguito al crollo dell’Impero Galattico, di cui Seldon aveva predetto la fine. Al momento ho letto solo i due prequel, ma non vedo l’ora di continuare: la scrittura di Asimov è scorrevolissima, piacevole e coinvolgente. Inoltre, l’universo da lui creato è studiato nei minimi dettagli ed è affascinante come pochi, mischiando in esso anche le leggi della robotica presenti nel suo Ciclo dei Robot e, secondo una mia teoria, anche il conflitto Terra-Sirio presente nella serie di Lucky Starr di cui ho parlato prima. Insomma, non manca nulla!

*****

Per il momento mi fermo qui, altrimenti passereste ore a leggere questo singolo articolo! Domani, come ho scritto prima, posterò la seconda parte di questo capitolo speciale dedicato alle saghe più belle e coinvolgenti. Se volete dare un’occhiata ai libri che ho consigliato in passato, vi lascio i link alla prima, seconda e terza parte!

7 pensieri riguardo “Ti consiglio il libro perfetto – Capitolo speciale: Saghe edition (Prima parte) | Bookmas 2019 Day 6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...