Libri · Monthly Wrap-Up

Di Muli e adolescenti speciali – Letture di Marzo 2020

In genere, più tempo libero ho, più lo passo leggendo. Eppure da quando è iniziata la quarantena ho fatto tutt’altro, almeno durante marzo. Dal tredici marzo, dopo aver iniziato tre libri e averne finiti due, ho iniziato a riguardare Hawaii Five 0, una delle mie serie preferite, e non ho fatto altro che divorare suddetto show. Così, arrivata a fine mese, ho completato solo due romanzi, ovvero Fondazione e Impero e Seconda Fondazione, entrambi di Asimov.

Se c’è una cosa che mi manca moltissimo del mondo esterno, è passare i pomeriggi da Infusion a leggere e mangiare roba buonissima, come questa torta al cioccolato e rosmarino con milkshake di soia e lampone.

Libro 1 – Fondazione e Impero, Isaac Asimov | Popsugar Challenge, categoria ‘libro che volevi leggere nel 2019’


Dopo aver affrontato varie ‘crisi Seldon’ nel primo romanzo della trilogia, la Fondazione deve ora fronteggiare le conseguenze della sua rapida espansione economica e politica. Nella prima parte del libro, un giovane e ambizioso generale del vecchio Impero, non ancora del tutto scomparso, decide di attaccare la Fondazione con una piccola ma ben armata flotta; gli unici a poterlo fermare sono un anziano studioso e un mercante, entrambi prigionieri del generale e completamente isolati dal resto da Terminus, che dovranno fidarsi solo delle loro capacità per trovare una soluzione e salvare un intero pianeta.


Nella seconda parte del romanzo, la situazione non è molto più rosea, anzi; nel bel mezzo di una crisi Seldon che preannuncia una guerra civile, un mutante misterioso e dotato di poteri magici, conosciuto come il Mulo, riesce ad attaccare e conquistare la Fondazione, contrariamente da quanto predetto dalla Psicostoria. Per la prima volta in secoli Terminus si trova abbandonato a se stesso, senza la possibilità di conoscere il proprio futuro o la certezza di sopravvivere. L’unica speranza è rappresentata da un terzetto molto particolare: Toran e Bayta, giovane coppia di sposi, e il buffone del Mulo, un uomo terrorizzato dal suo vecchio padrone. I tre sono convinti che la salvezza risieda nella Seconda Fondazione, luogo misterioso che potrebbe salvare tutti dai poteri mentali del Mulo. Il problema però è che la Seconda Fondazione è una leggenda conosciuta a pochissimi e creduta reale da ancora meno persone…

Libro 2 – Seconda Fondazione, Isaac Asimov


Anche questo romanzo è diviso in due parti, ognuna delle quali con una trama e personaggi diversi. Il libro inizia cinque anni dopo la fine del precedente:il Mulo è al potere e controlla un’enorme porzione dello spazio. Gli resta però un temibile nemico da sconfiggere, ovvero la Seconda Fondazione, la cui locazione è ancora un mistero. Servendosi di due dei suoi uomini migliori, il Mulo è convinto di essere finalmente riuscito a risolvere il mistero, ma nemmeno i suoi poteri potrebbero essere in grado di salvarlo al momento decisivo…

Nella parte successiva, Asimov descrive finalmente lo scontro che si prepara da molte centinaia di anni, ovvero quello tra la Prima e la Seconda Fondazione. Allo stesso tempo però il governatore di un pianeta vicino a Terminus si ribella e dichiara guerra alla Fondazione, che ora si trova a dover contrastare due nemici allo stesso tempo e uno più pericoloso dell’altro. Anche in questo caso la risposta si trova nelle mani di un paio di persone soltanto, ovvero la piccola Arcadia, pronipote di Bayta, e suo padre. Ma non è facile, per un’adolescente, scappare da un pianeta all’altro durante una guerra con la polizia di un intero stato che la cerca ovunque, soprattutto se tale adolescente è a conoscenza del più grande mistero dell’universo, un’informazione di tale importanza da poter fermare l’intera guerra.

***

Asimov è un autore che ammiro moltissimo per la capacità di costruire mondi e universi interi con una grazia e potenza imbattibile. Tutto è curato nel minimo dettaglio, ogni pianeta ha usi e costumi, leggende e personaggi diversi. Eppure lo stile semplice e diretto permettono al lettore di apprezzare appieno la lettura visualizzando con chiarezza i pianeti e le situazioni descritte, senza perdersi in nomi assurdi o creature aliene al limite del ridicolo.
Questi due romanzi sono l’ennesima prova della sua bravura. Il filo conduttore della storia è il piano di Seldon di ricostruire un impero unico in tre millenni che possa governare l’universo con ordine e giustizia, riducendo il periodo di caos che le segue la caduta del vecchio Impero di moltissimi anni. Tutte le vicissitudini che la Fondazione si trova a dover risolvere e superare sono intelligenti, problemi sociali e politici sensati e interessanti da analizzare anche nel nostro mondo, dal nostro punto di vista e con le nostre risorse. Ed è proprio questo che rende questi libri tanto piacevoli e accattivanti: per quanto ambientati in un futuro talmente lontano che la Terra è stata completamente dimenticata e la capitale dell’universo ospita da sola 40 miliardi di esseri viventi, le storie narrate hanno uno sfondo quasi quotidiano e familiare.

2 pensieri riguardo “Di Muli e adolescenti speciali – Letture di Marzo 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...