Appunti di (ri)lettura · Libri

Appunti di (ri)lettura: Tormenta di Spade, vol. 1

Il Red Wedding non è ancora avvenuto e io sooooooffrooooooooooooo………………..

Sul serio, sapere che Robb e Cat stanno per morire in modo tanto orribile ma senza ricordare quando mi sta rallentando moltissimo. Conosco la loro fine, so che si sta avvicinando, e invece di darmi una mossa e concludere il romanzo e passare al massacro successivo sono qui a posticipare il più possibile e leggere altro nel frattempo. Non è tutto così negativo, devo dirlo, ma gli ultimi capitoli me li sono trascinati dietro per giorni interi, pur essendo su tutti meno che Cat e il Re del Nord (più o meno).

Ma procediamo con ordine.

Tywin non mi piace. So che tanti fan della serie lo adorano, ma a me da moltissimo fastidio. E soprattutto non capisco (o meglio, non ricordo) come faccia a incazzarsi con Tyrion per le prostitute per poi sbattersi Shae nei prossimi volumi, non ricordo quali. Detto ciò, Tywin nei panni del narratore è un concetto che mi interessa e che avrei adorato leggere, in parte per la sua somiglianza con il figlio minore. Come Tyrion infatti il capostipite della famiglia Lannister è astuto e pericoloso, in grado di sventare un complotto prima di colazione per poi andare in guerra, vincerla e organizzare due o tre matrimoni politici entro l’ora di cena. Continuo a pensare che sia una grande testa di cazzo però, al contrario di Tyrion. Forse se ci fossero dei capitoli suoi avrei potuto capire un pochino meglio cosa gli passa per la testa, e magari apprezzarlo un minimo…

The Hound/El Perro/Sandor Clegane/qualunque sia il suo nome è stranamente gentile con Sansa ora e con Arya in futuro. E’ adorabile il modo in cui protegge entrambe le bambine Stark, tra tutti i personaggi che ha intorno.

Una cosa di cui nessuno parla, avvenuta ormai nel primo libro, è il complotto che Arya aveva sentito millenni fa mentre girava per il castello: forse ho capito male, ma credo che Illyrio, il mercante ”amico” di Dany, e un uomo misterioso, che credo essere Varys, parlassero di uccidere Ned perché si avvicina alla verità o qualcosa di simile. 1. Come fa Illyrio a sapere che i figli di Cersei sono bastardi? 2. Cosa ci guadagna da chi è sul trono? 3. Perché Varys vuole (voleva) Ned morto? 4. Chi mi dirà la verità??????????? Illyrio non mi piace, non mi fido di lui. E’ troppo infido.

Finalmente vediamo la mia coppietta preferita iniziare il loro lungo viaggio che li porterà a conoscersi meglio e lottare insieme e capirsi a vicenda… Jaime e Brienne OTP foreverrrrrrrrrrrrr!!!!!!!!

Robb è scemo. Fine. Ha ereditato l’onore stupido di Ned e come lui finirà per morirne. Cretino, cretino, cretino.

Parliamo infine del dubbio che più mi corrode. Da quello che ricordo, Joffrey muore il giorno del suo matrimonio e in un certo momento (chissà in che libro…) si dice che Lady Olenna Tyrell l’ha avvelenato prendendo il veleno da una capsula cucita nella reticella che Sansa indossava quel giorno. La ragazza quella sera stessa scappa, aiutata (credo) da Sir Dontos, ex-cavaliere che ha organizzato la sua fuga da un po’ di tempo, però la Stark si ritrova più avanti in cammino verso la zia con Petyr Littlefinger. Ora. La reticella è un regalo di Dontos, che le dice che quell’accessorio la libererà o qualcosa di simile. Il che significa probabilmente che Dontos sa del veleno e della cospirazione contro Joffrey. Ma se poi si dice che è Olenna la colpevole della morte del re, come fa Dontos ad avere la rete? Perché la da a Sansa prima che la Regina delle Spine arrivi in città, quindi come fa Dontos, cavaliere caduto in disgrazia e che ora fa il buffone, a cospirare con Lady Olenna? Come fa Olenna a fidarsi di Dontos, sempre ubriaco e probabilmente incapace di stare zitto, sempre che l’abbia fatto? E cosa centra Petyr in tutto questo?????? Sono piuttosto sicura che verrà spiegato tutto in seguito, ma al momento io mi sto mangiando tutte le unghie nel tentativo di capirci qualcosa. O forse la spiegazione è molto più semplice: mi ricordo tutto male. Per ora so per certo che Dontos sta organizzando la fuga di Sansa, che le ha dato la rete e le ha detto che la salverà, prima che i Tyrell arrivassero in città. E che Joffrey muore (non vedo l’ora!!). Bah, vedremo.

Per oggi è tutto, buona serata!

Un pensiero riguardo “Appunti di (ri)lettura: Tormenta di Spade, vol. 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...