Appunti di (ri)lettura · Libri

Appunti di (ri)lettura: La breve seconda vita di Bree Tanner (extra di Eclipse)

Alzi la mano chi conosce questo libro! A meno che non abbiate letto la saga di Twilight e ne siate fan (abbastanza) appassionati, sono quasi sicura al 100% che non eravate al corrente dell’esistenza di questa novella. Il che è un vero peccato, perché secondo me è uno dei migliori della serie, se non IL migliore. Il motivo è semplice: niente sessismo o razzismo, è veloce e pieno di azione e con un punto di vista completamente nuovo sul mondo di Cullen&Co.

Trama

La storia segue Bree Tanner, la giovane vampira che sopravvive all’attacco ai Cullen in Eclipse per poi venire uccisa dai Volturi poco dopo. Il romanzo inizia solo qualche giorno prima dell’attacco, quando Bree si trova costretta a passare del tempo con Diego, uno dei suoi compagni vampiri, dopo una notte di caccia. I due si nascondono in una grotta al sorgere del sole e iniziano a riflettere sul perché Victoria li ha creati e perché Riley, il suo tirapiedi e loro capo, abbia raccontato loro varie bugie sulla natura dei vampiri. Ben presto (letteralmente, la novella dura solo qualche giorno, quindi quando dico presto voglio dire nel giro di poche ore) i due iniziano a scoprire una serie di situazioni strane e illogiche e decidono di affrontare Riley per scoprire la verità, ma i loro piani vengono interrotti dall’annuncio di dover attaccare un clan nemico, ovvero quello dei Cullen. Mentre i due si scoprono sempre più attratti l’uno dell’altra, Bree e Diego devono decidere cosa fare: confidarsi con Riley è la mossa giusta o rischiano molto di più di una semplice lavata di capo?

Commenti

Data la storia e la natura dei personaggi, ovvero dei vampiri ”neonati”, vediamo il mondo creato dalla Meyer sotto un nuovo punto di vista, molto intrigante e coinvolgente. Dato che conosciamo già come funzionano i vampiri, per i lettori è facile vedere le bugie raccontate da Riley ma la velocità della storia e il susseguirsi di azione ed emozioni permettono di restare comunque molto coinvolti con la storia di Bree e Diego. La struttura del libro, che non è diviso in capitoli ma in un unico flusso/racconto in prima persona, non fa altro che aumentare la sensazione di rapidità con cui gli eventi si susseguono e rendono davvero difficile interrompere la lettura. Per alcuni questo potrebbe essere un aspetto negativo, ma per me dona fluidità alla storia e un ritmo incalzante che ho davvero apprezzato.

Anche i Cullen, visti da fuori, assumono un aspetto completamente diverso; per qualche attimo è impossibile non fermarsi a riflettere sulla stranezza della storia di Bella ed Edward e sulle differenze tra i Cullen e il clan di Victoria/Riley.

Ciò che più mi piace di questo romanzo breve, oltre ai due protagonisti, è il fatto che si presenta come un nuovo aspetto di un mondo che conosciamo già molto bene. Pur sapendo come va a finire la storia di Bree per via di Eclipse, è impossibile non sentirsi coinvolti dalla giovane e dal suo compagno Diego. E’ una boccata d’aria fresca che ho apprezzato davvero moltissimo tanto la prima volta che lo lessi, anni fa, quanto ora. Per un po’ stacchiamo la testa dal triangolo Bella/Edward/Jacob e ci concentriamo su un personaggio estremamente secondario ma con un potenziale enorme per completare la descrizione dell’universo di Twilight.

Ad essere sincera, mi sarebbe piaciuto se la Meyer avesse continuato a pubblicare altre novelle del genere: ci sono molti personaggi che adorerei conoscere meglio, a partire dagli stessi Volturi, i membri della famiglia Cullen, i vari vampiri che incontreremo in Breaking Dawn e i licantropi stessi. Darei non so cosa per leggere la storia di Leah dopo l’accaduto in Breaking Dawn ma temo che sarebbe un susseguirsi di stereotipi sui Nativi Americani, quindi forse è un bene che quel libro non esista…

5 pensieri riguardo “Appunti di (ri)lettura: La breve seconda vita di Bree Tanner (extra di Eclipse)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...