Libri · Reading in Progress

L’Occhio del Mondo pt. 1: Reading in Progress – La Ruota del Tempo #1

Qualche giorno fa ho iniziato a leggere la serie de La Ruota del Tempo e devo dire che mi sta piacendo un sacco. Ma il primo libro (e tutti quelli che seguono, a quanto pare) sono mattoni da 800 pagine, quindi ci sto mettendo un bel po’ di tempo. Fosse per me, mi chiuderei in casa e li divorerei tutti di seguito, visto che voglio assolutamente sapere come andranno le cose, ma non posso, quindi sto prendendo appunti su domande, teorie e commenti vari mentre leggo. E ora voglio parlarvene, pur essendo più o meno a metà del romanzo. Aspettatevi quindi spoiler vari e altri post simili a questo per tutti e 14 i volumi, perché mi va.

PS: non so nulla di quello che succederà dopo, quindi pls non ditemi nulla nel caso sappiate come vada a finire la storia!

Mini trama, giusto per capirci qualcosa:

Dopo un inverno particolarmente duro, le terre dei Fiumi Gemelli si stanno preparando alla primavera. Ma la notte di Bel Tine viene orribilmente interrotta dall’attacco dei Trollocs, orribili mostri guidati da cavalieri senza volto sotto il controllo del Tenebroso. La cittadina si salva solo grazie alla presenza di una Aes Sedai e di un Custode, guerrieri temuti e odiati quasi quanto i Trollocs stessi. Ma la storia è appena iniziata, specialmente per Rand, Mat e Perrin, tre ragazzi che sembrano essere l’obbiettivo principale dell’attacco. Senza avvisare nessuno, i tre devono quindi abbandonare il loro villaggio con la Aes Sedai, il Custode e un menestrello, seguiti da Egwene, la figlia del sindaco, e la Sapiente del villaggio. Per il gruppetto inizia così un viaggio verso Tar Valon, la corte delle Aes Sedai, costellato di pericoli continui ed enormi: ai Trollocs e i loro cavalieri si aggiungono infatti mostri senza volto, società guerriere convinte che il gruppo sia alleato del Tenebroso e le loro stesse paure.

Commenti, teorie, domande e annotazioni (con spoiler!!!!!!!!!):

Primo: parliamo di Thom, il nostro menestrello. L’ultima cosa che so di lui, per ora, è che Thom è morto. O almeno sembra, dato che ha attaccato il Fade. Solo che secondo me c’è qualcosa sotto e non è l’ultima volta che ne parleremo. Perché sono convinta che Thom nascondesse qualcosa, che non fosse solo un semplice menestrello. Thom è intelligente, sa moltissime cose ed è pronto a sacrificarsi per i ragazzi. Non che un menestrello non possa essere tutto questo, ma dato che non conosciamo nulla di lui, potrebbe benissimo essere tutt’altro. Sono pronta a scommettere che c’è di più in lui e che prima o poi scoprirò cosa.

Nynaeve, la Sapiente, mi sta bellamente sul cazzo. Non la sopporto. Capisco che sia spaventata dalla Aes Sedai, ma una volta che scopre che anche lei potrebbe esserlo, la prima cosa che pensa di fare è di usare il Potere per attaccare Moiraine, la Sedai che viaggia con i ragazzi, per salvare i suoi amici. Perché Nynaeve è convinta di saperne molto di più della Sedai pur non capendo una beneamata minchia di quello che sta succedendo e vuole mettere a repentaglio la salvezza del mondo pur di riportare i ragazzi al villaggio. Lo stesso villaggio che i Trollocs hanno attaccato per RAPIRE SUDDETTI RAGAZZI. Argh.

Mat è il Boromir della situazione. Mat sta perdendo il controllo (non so se l’abbia mai avuto davvero) e metterà tutti in pericolo, oppure passerà dalla parte del cattivo. Dopo aver rubato il pugnale dal tesoro maledetto di Mordeth è chiaro che ha messo sulle loro tracce il mostro stesso, il che significa che sta causando un sacco di casini, pur non avendolo capito lui stesso. Quindi, mi spiace dirlo, ma Mat finirà male.

Min dovrebbe riapparire. La ragazza sembra un personaggio super interessante e decisamente unico, grazie alla sua capacità di leggere qualcosa del futuro delle persone che incontra. Spero davvero che la rivedremo, perché sono convinta che possa avere un ruolo fondamentale in futuro.

Perrin e la sua capacità di comunicare con i lupi mi intrigano, ma non capisco perché il ragazzo odi così tanto la sua abilità. Comprendo voler tornare alla vita normale, ma se all’improvviso scoprissi di poter parlare con gli animali, soprattutto con animali tanto intelligenti e forti come i lupi, mi sentirei molto più sicura mentre scappo dal diavolo e le sue bestie.

Rand… per ora mi lascia un po’ perplessa. Come protagonista è piuttosto blando, non sembra avere nulla di particolare che lo distingua dal resto, anzi. Mat sta impazzendo, Perrin parla con i lupi, mentre Rand è solo innamorato di Egwene (ma grazie a Min sappiamo che non succederà nulla) e sembra avere un pochino di buonsenso. Tutto qui. Spero davvero che diventi più interessante nei prossimi libri (o le prossime pagine, meglio ancora).

Quindi, per riassumere (+/-): voglio che il gruppo si riunisca e che il viaggio continui ma sarà difficile. Mat causerà casini, Nynaeve darà la colpa a Moiraine, Perrin magari arriverà a capire che il suo potere è utile. Ma quello che spero davvero è di scoprire di più su Thom e Min.

PS: Non ho ancora visto la serie (obv), a parte un mezzo video in cui una donna combatte e partorisce al tempo stesso. Da quello che Tan (padre di Rand) ha detto all’inizio del libro quella era la madre del ragazzo, il che significa che Rand è, tra Mat, Perrin e lui, il vero Chosen One.

6 pensieri riguardo “L’Occhio del Mondo pt. 1: Reading in Progress – La Ruota del Tempo #1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...