Libri

Ho provato Scribd per due settimane

Il mio obbiettivo di lettura per quest’anno è di 144 libri. E’ un numero bello consistente e qualche tempo fa ero molto indietro sulla mia “scaletta” di lettura, così mi misi a cercare un’app di audiolibri per poter leggere anche in pullman andando al lavoro senza farmi venire la nausea. Dato che avevo già bruciato il mio mese gratis con Audible (perché non trovavo i libri che all’epoca volevo leggere), ho deciso di provare Scribd, app simile.

Struttura e contenuti dell’app

Scribd contiene migliaia di libri in tre formati diversi: audio, e-books e infine pdf caricati dagli user. Si possono salvare un numero credo infinito di libri sul proprio profilo in tutti i formati per leggerli o ascoltarli con calma, anche se durante la prova c’è un limite di tempo: i romanzi salvati ma non aperti dopo un tot di giorni non sono più disponibili e vengono resi accessibili solo dopo il primo pagamento mensile di 10.99€. Se state facendo la prova gratis e c’è qualche titolo che vi interessa leggetelo subito, non fate come me che ne ho salvati quaranta solo per vedermeli sparire sotto gli occhi.

Ma se siete in grado di controllarvi non dovreste avere problemi simili, promesso.

PS: a quanto pare, i pdf restano disponibili anche a prova finita: per ora non ho pagato per continuare a usare l’app ma posso comunque leggere i documenti. Per gli audio e gli e-book invece ho solo una breve preview.

Pro&Cons

Pro

Scribd mi ha fatto scoprire un sacco di titoli nuovi che non avevo mai visto prima: dalla serie “A noodle shop mystery”, ovvero le avventure e indagini di una giovane cameriera nel ristorante cinese di famiglia che risolve omicidi, a novelle horror quali Sour Candy e Horrorstor (che poi ho comprato), Scribd ha storie di tutti i tipi per tutti i tipi di lettori.

Gli audiobook sono di ottima qualità e comodissimi da usare, con molte velocità disponibili, segnalibri e timer per poter leggere solo per determinati periodi.

Il costo è relativamente basso, per quello che offre: con 11€ al mese avete a disposizioni un numero potenzialmente infinito di libri.

Cons

Qui andiamo sul personale: non mi fa bene avere tutti questi romanzi a disposizione. A casa ne ho fin troppi da finire e avere in pratica un’intera biblioteca in tasca significa che continuerò ad accumulare titoli senza mai finirli, cosa che la mia psicologa mi ha sconsigliato caldamente. Se però non avete problemi da accumulatori compulsivi Scribd non dovrebbe avere lati negativi.

O per lo meno nessuno che riesco a trovare adesso.

La consiglio?

Sì. Non costa troppo, ha un numero potenzialmente infinito di titoli ed è comoda e facile da usare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...