Libri · Mattoni Miliari

Mattoni Miliari #CrimeWeekSpecial | CrimeWeek Day 2

Libro numero 1

  • Titolo: Il Profumo
  • Autore: Patrick Süskind
  • Delitti: omicidi vari, un poco di cannibalismo verso il finale
  • Pagine: 260
  • Genere: Horror, realismo magico, assurdo
  • Anno e paese di pubblicazione: 1985, Germania
  • Ambientazione: Parigi, 1750 circa
  • Protagonista: Jean-Baptiste Grenouille
  • Coprotagonista: il suo senso dell’olfatto?
  • Voto: 9
  • Livello di ‘mattonaggine’: 3/5

Trama: Jean-Baptiste nasce con un senso dell’olfatto sviluppatissimo che lo porta un giorno ad uccidere una ragazza per poter annusare il suo odore, ma senza un profumo proprio, cosa che allontana il resto degli uomini da lui. Dopo aver viaggiato e appreso varie tecniche per creare profumi, Jean-Baptiste decide di produrne uno talmente irresistibile da far si che tutti gli uomini lo amino. E come ottenere tale strabiliante risultato? Semplice, uccidendo giovani donne e usando la tecnica del enfleurage per catturare il loro profumo. Non tutto va però per il verso giusto, e presto JB dovrà affrontare le conseguenze dei suoi crimini.

Da leggere se: non avete paura di leggere la storia di un ragazzo molto disturbato e pericoloso che commette crimini senza nessun tipo di rimorso o compassione e se vi piacciono le storie che uniscono la realtà storica con aspetti più fiabeschi e magici.

Da evitare se: non volete immaginarvi con moltissimi dettagli scene quali omicidi, orge, cannibalismo e cadaveri usati per creare profumi.

Libro numero 2

  • Titolo: La famiglia di Pascual Duarte
  • Autore: Camilo José Cela
  • Delitti: Omicidi vari, violenza domestica
  • Pagine: circa 175
  • Genere: romanzo
  • Anno e paese di pubblicazione: 1942, Spagna
  • Ambientazione: Spagna, 1880-1940 circa
  • Protagonista: Pascual Duarte
  • Coprotagonista: Madre di Pascual
  • Voto: 8/10
  • Livello di ‘mattonaggine’: 3.5/5

Trama: Pascual nasce in una famiglia composta da un padre abusivo e una madre che non protegge i propri figli, al punto che la morte di uno di essi sembra lasciarla quasi indifferente. Dopo essersi sposato con Lola, Pascual è convinto di aver iniziato la fase fortunata della sua vita, ma presto la coppia perderà due bambini, scatenando in Pascual la necessità di fuggire di casa. Al suo ritorno però la situazione è cambiata al punto che l’uomo finirà per commettere atti irreparabili che cambieranno per sempre la sua vita così come quella della sua famiglia.

Da leggere se: vi piacciono le saghe familiari che non nascondono nulla e se non avete problemi al momento di leggere la storia di un uomo che uccide per vendetta e nel tentativo di vivere una vita più tranquilla.

Da evitare se: non vi piacciono le storie che comprendono violenza domestica.

Libro numero 3

  • Titolo: Lolita
  • Autore: Vladimir Nabokov
  • Delitti: Grooming, abusi sessuali su minori, rapimento, omicidio
  • Pagine: quasi 400
  • Genere: erotico (sto vomitando)
  • Anno e paese di pubblicazione: 1955, Francia
  • Ambientazione: Stati Uniti, 1947-1952
  • Protagonista: Humbert Humbert
  • Coprotagonista: Dolores ”Lolita” Haze
  • Voto: 3/10
  • Livello di ‘mattonaggine’: 10/5

Trama: un professore di mezza età inizia a ossessionarsi con Dolores, una bambina di dodici anni. Per esserle sempre vicino seduce e sposa la madre della ragazzina, che presto scopre l’ossessione malata del marito. Prima però che possa fare nulla, una macchina la investe. A quel punto il prof prende Dolores e scappa con lei in giro per gli Stati Uniti, pagandola in cambio del suo silenzio sugli abusi sessuali che subisce, ma presto Lolly cresce e diventa sempre più difficile da controllare.

Da leggere se: avete perso una scommessa o qualcuno vi ha sfidato a farlo.

Da evitare se: siete normali e leggere la storia di UN PEDOFILO VI FA SCHIFO SOPRATTUTTO QUANDO CERCA DI SCUSARE LE SUE AZIONI.

Libro numero 4

  • Titolo: Il Padrino
  • Autore: Mario Puzo
  • Delitti: mafia, omicidi
  • Pagine: 465
  • Genere: saga familiare, crimine
  • Anno e paese di pubblicazione: 1969, USA
  • Ambientazione: USA e Sicilia, anni ’30 – ’60
  • Protagonista: Don Vito Corleone
  • Coprotagonista: Michael ‘Mike’ Corleone
  • Voto: 8/10
  • Livello di ‘mattonaggine’: 4/5

Trama: il libro segue la vita della famiglia mafiosa dei Corleone, una delle più potenti di New York. Diviso in nove parti, il romanzo narra le storie dei vari figli di Don Vito, tra cui il giovane primogenito Sonny, ucciso da una famiglia rivale, e Mike, che cerca con tutte le sue forze di stare lontano dalla vita criminale della famiglia, almeno fino a quando una terribile perdita lo spinge a cercare vendetta, ma anche quella dell’attore emergente Johnny e l’amante di Sonny, Lucy Mancini.

Da leggere se: vi piacciono le saghe familiari epiche, piene di storylines diverse e personaggi carismatici e se vi interessa scoprire il mondo della criminalità organizzata nella prima metà del 1900.

Da evitare se: preferite romanzi che si concentrano su un piccolo gruppo di personaggi e un determinato numero di azioni.

Libro numero 5

  • Titolo: Sweenie Todd
  • Autore: Anonimo
  • Delitti: omicidi, cannibalismo involontario
  • Pagine: 330
  • Genere: horror, gotico
  • Anno e paese di pubblicazione: una prima versione risale al 1846
  • Ambientazione: Londra, 1840
  • Protagonista: Sweenie Todd
  • Coprotagonista: Nellie Lovett
  • Voto: 8.5/10
  • Livello di ‘mattonaggine’: 4.5/5

Trama: Sweenie Todd ha una bottega da barbiere in Fleet Street, che usa per attirare clienti e ucciderli per poi squartarli e consegnare i cadaveri a Nellie Lovett, sua complice e proprietaria di un negozio famoso per i suoi ottimi pasticci di carne.

Da leggere se: vi piace la letteratura gotica e horror e non avete problemi al momento di leggere dettagli truculenti.

Da evitare se: siete sensibili e vi piace la carne.

2 pensieri riguardo “Mattoni Miliari #CrimeWeekSpecial | CrimeWeek Day 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...