Avventure in ostello

Lavorare come receptionist: manuale di sopravvivenza

Sono passati diecimila anni luce dall'ultima volta che ho scritto un articolo riguardo il mondo degli ostelli (lo so, gli anni luce misurano la distanza e blah blah blah, ma capite cosa voglio dire no?); ora però ho avuto un'idea che finalmente reputo interessante abbastanza da potervi dedicare un post intero. Questa volta parliamo dello… Continue reading Lavorare come receptionist: manuale di sopravvivenza

Avventure in ostello

Italiani in ostello: allacciate le cinture perché ne vedremo delle belle

Noi italiani siamo un popolo complicato. Ci sono quelli simpatici, quelli insopportabili, quelli che diventano subito i tuoi migliori amici e ancora gli juventini, gli appassionati di cucina, moda, arte, canne e molto altro. Insomma, di tutto. Spesso e volentieri, per quanto possiamo essere appassionati e rumorosi e amichevoli, siamo molto sopra le righe. Non… Continue reading Italiani in ostello: allacciate le cinture perché ne vedremo delle belle

Avventure in ostello

Oggetti dimenticati in ostello: cronache di mezzi libri, vestiti firmati e cuori di maiale

Chi non si è mai dimenticato qualcosa mentre era in viaggio credo meriti un posto nel Guinness dei primati come Miglior Memoria dell'Anno. Un libro, una maglietta sgualcita, pettini o caricabatterie, è più che normale lasciare qualcosa indietro per errore. Io, per evitare o ridurre al minimo questa situazione, faccio quindicimila volte il giro della… Continue reading Oggetti dimenticati in ostello: cronache di mezzi libri, vestiti firmati e cuori di maiale

Avventure in ostello

Hostels – How to | Come rendere una vacanza in ostello indimenticabile senza far impazzire lo staff

Purtroppo, essere sensati non è una cosa comune. Molta gente pretende trattamenti da re e regine al caffè sotto casa, al banco del pesce del mercato di quartiere o nell'edicola all'angolo. E per quanto possa essere famoso il detto 'Il cliente ha sempre ragione', lasciatemi dire che non è così. Il cliente ha ragione finché… Continue reading Hostels – How to | Come rendere una vacanza in ostello indimenticabile senza far impazzire lo staff

Avventure in ostello

Cos’è realmente un ostello (alla faccia della Treccani)

Ostèllo s. m. [dal fr. ant. ostel (da cui il mod. hôtel), che è il lat. hospitale (v. ospedale)]. – 1. a. ant. o poet. Luogo d’abitazione o d’alloggio anche temporaneo, quindi casa, palazzo, albergo, rifugio, dimora ospitale, e sim.: Lo primo tuo refugio e ’l primo ostello Sarà la cortesia del gran Lombardo (Dante)… Continue reading Cos’è realmente un ostello (alla faccia della Treccani)

Avventure in ostello · Viaggi!!

Dall’altra parte della scrivania: Genova, 5-6 maggio 2019

La vista dalla terrazza di Castle è sempre spettacolare!! Sabato sera ho avuto improvvisamente voglia di mollare tutto e andarmene. Era da un po' che non capitava, o almeno non con così tanta forza. Ero a casa, sull'amaca da poco appesa in salotto, e l'unica cosa a cui riuscivo a pensare era dove potessi andare… Continue reading Dall’altra parte della scrivania: Genova, 5-6 maggio 2019

Avventure in ostello

I 10 tipi di studenti che si vedono in ostello – parte seconda

Arriva la seconda parte! Allacciate le cinture, perchè le cose si fanno interessanti. 6-Quelli che studiano in Italia e approfittano delle pause per fare i turistiArrivano armati di piccola valigia e computer. Riescono a bilanciare lo studio con la parte più amena del loro viaggio, alternando visite ai vari musei e tour (rigorosamente gratuiti) alla… Continue reading I 10 tipi di studenti che si vedono in ostello – parte seconda

Avventure in ostello

I 10 tipi di studenti che si vedono in ostello – parte prima

Un'ostello è un po' come un porto di mare. Si vede gente di tutte le età e nazioni, tutti con ragioni diverse che li spingono a visitare le varie città. Tra essi però si posso distinguere varie categorie, e oggi vi parlo di una delle più numerose e variegate: quella degli studenti. Dato però che… Continue reading I 10 tipi di studenti che si vedono in ostello – parte prima

Avventure in ostello

Il mistero del Trovatore di Franchi

Uno degli ospiti più indimenticabili che abbia mai incontrato venne in ostello verso la fine di novembre 2017. Si tratta di un signore cinese, sui quaranta, che non sapeva una singola parola di inglese, barriera facilmente superabile grazie al santo protettore dei non bilingue, Google Traduttore.Attraverso tale splendida invenzione, passammo il pomeriggio a chiacchierare, sebbene… Continue reading Il mistero del Trovatore di Franchi